RelayRun 2018

21'095 mt
Half Marathon Relay Run

27 maggio 2018
h 10:00

Quota d'iscrizione

Fino al 6 maggio 2018:
105.- CHF / 92.- EUR

Dal 7 maggio 2018:
120.- CHF / 105.- EUR

L’unione fa la forza! Il motto della staffetta, uno dei capisaldi della StraLugano, non muta. Viene data la possibilità a tre podisti di completare insieme un opercorso di 21.097 Km differenziando il kilometraggio secondo le possibilità di ciascuno.

BORSA DEI KM > Vuoi partecipare alla staffetta ma non hai dei compagni con cui correre? Manda una e-mail a [email protected] indicando quale distanza saresti disponibile a percorrere. Il Servizio Sport di USI e SUPSI cercherà di metterti in contatto con altri corridori interessati a formare una squadra.

 

1a tratta: 10.5 km, la più impegnativa*

I primi 3 chilometri del primo tratto si percorrono su un’ampia carreggiata che permette velocità e facili sorpassi. Anche le curve sono a largo raggio e non rallentano il ritmo della corsa. Dal 3° km la strada si biforca per permettere l’andata e il ritorno fino al giro di boa del rinomato “Ponte del Diavolo”.
Dopo 4.8 km, in viale Castagnola, si trova la prima postazione di rifornimento, proprio davanti alla Piscina Coperta.
Il percorso prosegue poi entrando nel Parco Civico della città garantendo l’eccezionale spettacolo dei colori primaverili.
Il paesaggio diventa ancora più incantevole transitando sul lungolago che porta direttamente al primo passaggio a Paradiso: un nome e una garanzia di bellezza.
Al ritorno verso il centro cittadino si costeggia il nuovissimo palazzo del LAC Lugano Arte e Cultura, vanto e lustro di Lugano e si percorre via Nassa, affascinante itinerario tra le vetrine delle grandi boutique della moda.
Alla fine di via Canova, all’imbocco di Piazza Indipendenza, termine la prima tratta della HM Relay Run con la postazioni di cambio.
Subito dopo il passaggio di testimone, si trova la postazione di rifornimento per i primi staffettisti.
Semplice il rientro alla zona d’arrivo per accogliere l’ultimo staffettista: dista solo 300 metri.

SPUGNAGGI E RIFORNIMENTI:
Al km 2.5 è situato il primo punto di spugnaggio (Viale Cassarate).
Al km 4.8 è situato il rimo punto di rifornimento (Viale Castagnola)
Al km 7.5 è situato il 2° secondo punto di spugnaggio ( Lungolago Paradiso)
Al km 10.5 dopo il cambio ditestimone, secondo punto di rifornimento (Piazza Indipendenza)

* Tutti i primi staffettisti partiranno dalla griglia no 2.

 

2a tratta: 6 km, la più emozionante

Subito dopo il cambio di testimone, il secondo staffettista percorrerà l’ampia carreggiata di Corso Elvezia e per circa 3 chilometri, la strada, come nel caso del primo podista, sarà molto lineare con lunghi rettilinei e ancora ampie curve.
Prima di giungere al “Ponte del Diavolo” la carreggiata si dividerà in due per permettere il movimento agevole sia a chi è già sulla via del ritorno sia a chi deve ancora superare il giro di boa.
In viale Castagnola, dopo 4.5 Km dalla partenza, è situata la postazione di rifornimento, proprio davanti alla piscina coperta.
Entrando nel Parco Civico l’esplosione dei colori della primavera accoglierà  quindi i runner che apprezzeranno ancor di più l’incantevole paesaggio luganese transitando sul lungolago che porta direttamente al secondo cambio di testimone situato in Piazza Battaglini.
Al termine della loro fatica, troveranno ristoro nella postazione di rifornimento finale in Piazza Rezzonico, situata a soli 150 m dal cambio testimone, verso la zona di arrivo finale.

SPUGNAGGIO E RIFORNIMENTI:
Dopo 2 km è situato il punto di spugnaggio (Viale Cassarate)
Al km 4.5 è situato il punto di rifornimento (Viale Castagnola)
100m dopo l’arrivo, tornando verso la zona di arrivo finale, punto di rifornimento finale (Piazza Rezzonico)

 

3a tratta: 4.6 km, la più veloce e affascinante

Dopo il cambio di testimone, il percorso si percorre il lungolago fino al giro di boa situato alla Conca d’Oro di Paradiso.
A fare da sfondo a questa tratta che conduce al centro cittadino, oltre all’architettura storica luganese, il moderno palazzo del LAC Lugano Arte e Cultura.
I più vanitosi potranno invece specchiarsi nelle eleganti e lussuosissime vetrine di via Nassa, assoluto epicentro della moda della Svizzera italiana.
Giunti in prossimità del traguardo, alla fine di via Canova e girando a destra, si inizierà il rettilineo finale di 300 m per terminare la propria impresa sotto l’arco d’arrivo in un tripudio di suoni e incitamenti del pubblico. Un vero spettacolo e un’immagine da incorniciare nei ricordi di ogni concorrente.

SPUGNAGGIO E RIFORNIMENTI
Dopo 1km punto di spugnaggio (Lungolago Paradiso)
All’arrivo, punto di rifornimento finale (Piazza Rezzonico)